Bando Polizia Penitenziaria: via alle Domande per lavorare come Funzionari

0
432

Il Ministero della Giustizia assume nuovo personale a tempo indeterminato. Sono stati indetti infatti ben sei nuovi concorsi pubblici per la copertura di 50 posti in diversi ruoli all’interno del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Andiamo a scoprire quali sono i profili ricercati e come partecipare alle selezioni inviando le domande di ammissione entro il 1° febbraio 2018.

Il Ministero della Giustizia ha indetto per il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, sei nuovi bandi di concorso con cui si intendono assumere con contratto a tempo indeterminato – III Area funzionale – fascia retributiva F1, le seguenti figure.

2 posti di Funzionario tecnico – architetto: laurea magistrale o laurea specialistica in Architettura del paesaggio e Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, laurea magistrale in Architettura e ingegneria edile-architettura, laurea specialistica in Architettura e ingegneria civile/edile o laurea triennale in Scienze dell’architettura, Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, Scienze e tecniche dell’edilizia, nonchè abilitazione all’esercizio della professione di Architetto e iscrizione all’ordine degli Architetti.

35 posti di Funzionario contabile: diploma di laurea in Economia e commercio, laurea magistrale o laurea specialistica in Scienze dell’economia, Scienze economico-aziendali, laurea triennale in Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze economiche.

3 posti di Funzionario tecnico – ingegnere elettronico: laurea magistrale o specialistica in Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica o laurea specialistica in Ingegneria dell’automazione o laurea triennale in Ingegneria industriale, Scienze e tecnologie informatiche; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere, nonchè iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

3 posti di Funzionario tecnico – ingegnere elettrotecnico: diploma di laurea in Ingegneria, laurea magistrale o laurea specialistica in Ingegneria dell’automazione, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica o laurea specialistica in Ingegneria della sicurezza, nonchè abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere; iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

5 posti di Funzionario tecnico – ingegnere meccanico: diploma di laurea in Ingegneria o laurea magistrale o specialistica in Ingegneria gestionale e Ingegneria meccanica o laurea triennale in Ingegneria industriale o Scienze e tecnologie fisiche; abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere, nonchè iscrizione all’ordine degli Ingegneri.

2 posti di Funzionario tecnico – ingegnere strutturista: diploma di laurea in Ingegneria o laurea magistrale o laurea magistrale in Architettura e ingegneria edile-architettura, Ingegneria civile, Ingegneria dei sistemi edilizi, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Scienza e ingegneria dei materiali o laurea magistrale in Ingegneria della sicurezza o laurea triennale in Ingegneria civile e ambientale, Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, Scienze e tecniche dell’edilizia, nonchè abilitazione all’esercizio della professione di Ingegnere e iscrizione all’ordine degli ingegneri.I concorsi prevedono lo svolgimento di diverse prove di selezione: una preselezione eventualmente indetta in caso di numero di domande pervenute maggiore di 1000, due prove scritte e una prova orale, come indicato nello specifico all’interno ci ciascun avviso di selezione.

bando

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here