Selezione RAI 2018: arrivano 50 Posti di lavoro per Tecnici e Apprendisti

0
226

Nuove assunzioni in Rai per giovani tecnici che verranno inseriti in azienda con contratto di apprendistato. Le nuove ricerche in Rai prevedono la selezione di 50 risorse da inserire nell’area tecnico-produttiva, in particolare, 10 candidati in qualità di tecnici e tecnici ICT e ben 40 figure in qualità di Tecnici, Tecnici della Produzione, Tecnici ICT.

10 Tecnici laureati

Tecnici
Si occupano di pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi. Provvedono anche alla introduzione in azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o proposta di nuove opportunità di business derivanti dall’utilizzo delle medesime.

Tecnici ICT
Sono coinvolti nel ciclo completo di produzione del servizio ICT per il cliente, ovvero nell’ ideazione, progettazione, realizzazione, collaudo, formazione all’utilizzo del servizio, esercizio ed evoluzione del servizio.

Requisiti

La ricerca è rivolta a candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o europea
  • età compresa tra i 18 e i 29 anni
  • titolo di studio: Laurea Magistrale o Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica, Informatica o delle Telecomunicazioni
  • patente di guida automobilistica di categoria B

 

40 Tecnici diplomati

Tecnici
Si occupano di pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, della installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature anche tecnologicamente innovativi. Provvedono anche alla introduzione in azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o proposta di nuove opportunità di business derivanti dall’utilizzo delle medesime.

Tecnici della Produzione
Si occupano della realizzazione, installazione e manutenzione degli impianti e apparecchiature anche tecnologicamente innovativi (quali apparati di registrazione, ripresa e trasmissione in standard digitale, apparati telematici di collegamento a reti e sistemi di reti, etc.), della regolazione e dell’esercizio di apparati e apparecchiature tecniche e del montaggio di prodotti; operano direttamente alla realizzazione di produzioni radio televisive per l’impostazione dei programmi, la scelta e l’impiego dei mezzi e per gli aspetti artistici. Svolgono anche la funzione di tecnico della trasmissione, come responsabile della qualità tecnica del prodotto e si occupano di tutte le operazioni relative alla realizzazione e messa in onda di produzioni.

Tecnici ICT
Sono coinvolti nel ciclo completo di produzione del servizio ICT per il cliente, ovvero nell’ideazione, progettazione, realizzazione, collaudo, formazione all’utilizzo del servizio, esercizio ed evoluzione del servizio.

Requisiti

La ricerca è rivolta a candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o europea
  • età compresa tra i 18 e i 29 anni
  • diploma quinquennale di Scuola Media Secondaria Superiore conseguito presso un Istituto Tecnico Industriale – previgente ordinamento / Istituto Tecnico settore Tecnologico – nuovo ordinamento / Istituto Professionale – previgente ordinamento (nel settore Industria e Artigianato e Indirizzi Atipici) / Istituto Professionale – nuovo ordinamento (nel settore Industria e Artigianato) / Liceo Scientifico
  • patente di guida automobilistica di categoria B

 

Prove d’esame

Per entrambi i profili, è prevista una fase iniziale di preselezione e una successiva valutazione orale. Ma vediamo nel dettaglio su cosa verteranno i test.

Selezione tecnici laureati:

  1. test scritto a risposta multipla con domande di cultura generale ed in merito alle conoscenze specifiche richieste dal ruolo (informatica, telecomunicazioni, elettronica), abilità generali, attitudini specifiche e conoscenza della lingua inglese
  2. colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale per la verifica delle conoscenze e delle competenze tecnico professionali possedute, con valutazione del cv

Selezione tecnici diplomati:

  1. test scritto a risposta multipla con domande di cultura generale ed in merito alle conoscenze specifiche richieste dal ruolo (elettronica, elettrotecnica, informatica, termotecnica, tecniche di produzione radiofonica e televisiva, teorie e tecniche del linguaggio radiotelevisivo, ottica, audio, montaggio, grafica), abilità generali, attitudini specifiche e conoscenza della lingua inglese
  2. colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale per la verifica delle conoscenze e delle competenze tecnico professionali possedute, con valutazione del cv

candidatura

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here