Assunzioni Comunali

0
63

Il Comune di Piacenza ha pubblicato 4 bandi di concorso per la selezione di 5 figure da impiegare come Operatori e Addetti Tecnici

Le risorse selezionate verranno impiegate nei seguenti ruoli:

  • n.1 Operatore Tecnico a tempo pieno (36 ore settimanali) per 24 mesi, in categoria D – posizione giuridica D1;
  • n.1 Addetto Tecnico, con funzione di Geometra a tempo pieno (36 ore settimanali) per 24 mesi, in categoria C – posizione giuridica C1;
  • n.2 Addetto Tecnico, con funzione in ambito Elettrotecnico e Idrotermosanitario a tempo pieno (36 ore settimanali) per 24 mesi, in categoria C – posizione giuridica C1;
  • n.1 Operatore Tecnico con funzione di Agronomo a tempo pieno (36 ore settimanali) per 24 mesi, in categoria D – posizione giuridica D1.


Le risorse saranno assegnate al Servizio Infrastrutture e Lavori Pubblici. Si precisa che le assunzioni potranno essere trasformate a tempo indeterminato al termine del periodo di formazione.

Requisiti

I candidati ai concorsi per le assunzioni del Comune di Piacenza possono partecipare alle selezioni solo se in possesso dei seguenti requisiti generici:

  • età compresa tra 18 e 32 anni non compiuti alla data di scadenza dei bandi;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea o di una delle categorie ammesse dai bandi;
  • godimento dei diritti politici;
  • iscrizione nelle liste elettorali;
  • patente di guida di categoria B o superiore in corso di validità;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione e non avere procedimenti penali in corso;
  • essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari di leva per gli obbligati;
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Piacenza per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a concorso da meno di cinque anni e non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare;
  • essere fisicamente idonei all’impiego.

Requisiti specifici

Inoltre, ai candidati sono richiesti i seguenti requisiti specifici sulla base della mansione per cui concorrono.

Operatore tecnico

  • Uno dei seguenti titoli di studio: laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento in Architettura, Ingegneria Edile, Ingegneria Civile, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettrica, Ingegneria Elettronica e lauree equipollenti;
  • abilitazione alla professione di Ingegnere o Architetto.

Addetto tecnico geometra
Uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Geometra (per diplomati prima dell’entrata in vigore del DPR 88/2010) o diploma di istruzione tecnica indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”. Si considerano assorbenti dei diplomi sopracitati le seguenti lauree:

  • lauree triennali in Scienze dell’Architettura, Scienze e tecniche dell’edilizia, Scienze della pianificazione territoriale urbanistica paesaggistica e ambientale, Ingegneria civile e ambientale e i relativi diplomi universitari e lauree triennali equiparati;
  • lauree magistrali in Architettura e Ingegneria edile-architettura, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Ingegneria civile, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, e relative Lauree specialistiche o diplomi di laurea vecchio ordinamento equiparati.

Addetto tecnico elettrotecnico e idrotermosanitario
Uno dei seguenti titoli di studio: diploma di Perito Industriale (per diplomati prima dell’entrata in vigore del DPR 88/2010) o diploma di istruzione tecnica indirizzi “Meccanica, Meccatronica ed Energia” o “Elettronica ed elettrotecnica”. Si considerano assorbenti dei diplomi sopracitati le seguenti lauree:

  • lauree triennali in Ingegneria industriale, i diplomi universitari in Ingegneria elettronica, Ingegneria energetica, Ingegneria dell’automazione, Ingegneria elettrica, Ingegneria meccanica, e lauree triennali (DM 509/99) equiparate;
  • le lauree magistrali in Ingegneria dell’automazione, Ingegneria elettronica, Ingegneria elettrica, Ingegneria energetica e nucleare,  Ingegneria meccanica e relative Lauree specialistiche (DM 509/99) o diplomi di laurea vecchio ordinamento equiparati.

Operatore tecnico agronomo

  • Uno dei seguenti titoli di studio: laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento in Architettura del paesaggio, Architettura e ingegneria edile, Biotecnologie agrarie, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali, Scienze e tecnologie agrarie, Scienze e tecnologie agroalimentari, Scienze e tecnologie agrozootecniche, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, Scienze per la cooperazione allo sviluppo;
  • abilitazione alla professione di Dottore Agronomo e Forestale.

Prove d'esame

I partecipanti ai concorsi pubblici del Comune di Piacenza saranno giudicati sulla base di prove scritte e prova orali. Qualora il numero delle domande sia superiore a 200, i candidati saranno sottoposti a una prova preselettiva, consistente un test a risposte chiuse a scelta multipla, sulle materie elencate sui rispettivi bandi.

Domanda e scadenza

Per partecipare ai concorsi del Comune di Piacenza, è necessario usufruire dei moduli online di domanda, entro le ore 12:00 del 10 gennaio 2018, raggiungibili attraverso le pagine web del sito dell’Ente, dedicate alle selezioni.
bandi

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here