Giornate nazionali delle Guide ambientali escursionistiche italiane: il programma odierno

0
144

GLI EVENTI
ABRUZZO, sulla vetta più elevata della Majella.
Programma: nel Parco Nazionale della Majella, saliremo sulla cima più elevata del gruppo dei Monti Pizzi, dalla Piana intermontana del Quarto del Barone, da cui ammireremo splendidi panorami.
BASILICATA

CamminaNatura: LE FIORITURE NELLA RISERVA REG. DEI CALANCHI DI MONTALBANO JONICO – 26.05.2019

Pubblicità

Programma: l’itinerario prevede la partenza dal belvedere nel centro storico di Montalbano Jonico. Ripercorrendo le storiche mulattiere, prima Appiett’ u Castiedd, e successivamente “Appiett’ u Mulin”, utilizzate dai contadini per raggiungere la valle verde dell’Agri, lungo il percorso, le guide si soffermeranno, sugli aspetti geologici, ambientali e di vita contadina. Durante il percorso si potranno ammirare le fioriture, che colorano in questo periodo i nostri Calanchi.

CamminaNatura: PASSEGGIATA A MONTICCHIO LAGHI- 26.05.2019

Ritrovo: partenza dal belvedere del lago grande – ore 09:00
Durata: 4 ore
Programma: passeggiata dolce alla scoperta di uno dei luoghi più incantevoli che la Basilicata può offrire. Attraverseremo boschi di ogni tipo, sentieri battuti e non, ammireremo dall’alto i tesori del Vulture, osserveremo con attenzione la flora e il passaggio della fauna selvatica.
CAMPANIA
Campi Flegrei – sul cratere più antico e sconosciuto – 26 Maggio
Programma: Il cratere del Gauro è il residuo di un antico vulcano nato più di 10.000 anni fa. È il più grande dei Campi Flegrei, dopo gli Astroni ed il più alto. Il vulcano è sconosciuto ai più, domina il territorio dall’alto ed è sede di leggende che vanno dai Cimmeri al Santo Graal.
A Capri il sentiero dei fortini – 26 Maggio
Programma: Trasferimento in bus turistico per e da Anacapri . Da Anacapri si scende verso il mare lungo stradine che costeggiano vecchi uliveti e villette dalla tipica architettura caprese. Giunti sulla costa si percorrerá in sentiero che collega le fortificazioni costruite dagli inglesi ad inizio ‘800 e poi ampliate dei francesi dopo la loro conquista nel 1808. Il percorso è circondato dalla macchia mediterranea e da uliveti secolari.
EMILIA – ROMAGNA
Programma: Escursione guidata nell’area Naturale Sic “Meandri Fiume Ronco” a Forlì alla scoperta delle bellezze di questo angolo di fiume Ronco a due passi dalla città, ricco di emergenze storico naturalistiche.

CamminaNatura: TRAMONTO SUL TREBBIA A DUE PASSI DA CASA – 26.05.2019 – Borgotrebbia ( Piacenza )

Programma: percorso di tipo turistico nel parco fluviale del Trebbia lungo l’ultimo tratto del fiume poco prima della confluenza nel Po. Partiremo dal centro visite per percorrere la sponda destra del Trebbia e arrivare fino al punto in cui il Trebbia si tuffa nel Po, nel percorso se saremo fortunati avremo l’occasione di sentire il richiamo del simpatico occhione.
LAZIO
Programma: Domenica mattina, in occasione delle Giornate Nazionali delle Guide Ambientali Escursionistiche, escursione guidata nel Parco Naturale Monti Aurunci. Percorreremo l’anello Piana di Sant’Onofrio alla scoperta dell’interazione tra Natura e Uomo nel corso dei secoli e parleremo dello scrittore originario di Pico Tommaso Landolfi, che in questi luoghi traeva ispirazione per le sue opere.
Storie di uomini e vulcani – tra mito e realtà – Domenica 26 maggio
Programma: un itinerario geo-culturale all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, dove la storia è scandita dai secoli, in un paesaggio modellato dall’uomo e dell’attività eruttiva del Vulcano laziale. Ci avventureremo all’interno di suggestivi anfratti, attraverseremo l’abitato di Nemi e importanti siti naturalistici. Lasciamo che questo luogo ci narri la sua storia, lasciamo noi stessi “farci paesaggio”.
Il Bosco di sera tra le lucciole – Domenica 26 Maggio- MUSEO DEL FIORE – ANTICO MULINO AD ACQUA – AL TRAMONTO
Programma: una passeggiata semplice ma suggestiva lungo il sentiero natura del Museo del Fiore, nella Riserva Naturale di Monte Rufeno. Giunti sulle rive del torrente Subissone mangeremo nei pressi del vecchio mulino ad acqua, godendoci il gorgoglìo della corrente e il gracidare delle rane. Aspetteremo il tramonto per rientrare con le prime stelle e terminare con un ottimo gelato e una passeggiata a Torre Alfina. Per chi vuole visitare il Museo del Fiore l’appuntamento è alle ore 18.00
LIGURIA
Domenica 26 maggio 2019 – ANELLO DEL NEVA E BORGHI MEDIEVALI DI ZUCCARELLO E CASTELVECCHIO DI ROCCA BARBENA
MOLISE
Escursione all’Eremo di San Michele – Domenica 26 maggio
Programma: Suggestiva escursione all’Eremo di San Michele a Foce ai piedi della catena delle Mainarde in una delle zone più remote e selvagge del Parco, giungeremo nella forra di San Michele a Foce, da dove, un agile sentiero sale fino alla grotta che ospita l’Eremo.
Domenica 26 Maggio – sulle tracce della Transumanza
PIEMONTE

CamminaNatura: ALLE PORTE DELLA VAL GRANDE – 26.05.2019 – Fondotoce

Programma: Dalle selve castanili, al prato panoramico dell’alpe Pra. Poi in leggera salita fino ai ruderi abbandonati di Leciuri. Da qui è un tuffo infinito in una bellissima foresta di faggi, fino a quando si scorgono le baite di Pogallo. Il ritorno è accompagnato dalla voce del rio Pogallo che, come il canto delle sirene, ci richiama a specchiarci nelle sue pozze verde smeraldo. Tutt’intorno è natura selvaggia che ha riconquistato luoghi che furono intensamente frequentati dall’uomo.
IL MONTE ROSA – DOMENICA 26 maggio
Programma: cammineremo tra faggi, rododendri e rocce molto speciali, che milioni di anni fa si trovavano nelle parti più profonde di un supervulcano, lungo un percorso che si affaccia sulla Val Sesia e il massiccio del Monte Rosa. Per la sua importanza geologica l’area fa parte del Geoparco UNESCO Sesia Val Grande.
SICILIA

CamminaNatura: TREKKING DEL GRIFONE – 26.05.2019

Ritrovo: ingresso centro abitato Alcara li Fusi – ore 09:00
Programma: l’escursione inizia con un birdwatching all’Area del Grifone dove osserveremo gli enormi avvoltoi che lasciano i nidi e i posatoi per perlustrare il territorio alla ricerca di cibo, successivamente percorrendo un’antica mulattiera scopriremo ambienti agresti con numerose testimonianze di un tempo ormai lontano.

CamminaNatura: NOTO ANTICA E CAVA DEL CAROSELLO – 26.05.2019 – Bagni (SR)

Programma: visiteremo i resti dell’antica città di Noto, distrutta dal terribile terremoto del 1693 e scenderemo nella valle del Carosello, cava Iblea ricca d’acqua e un tempo famosa per la presenza di concerie rupestri.
TOSCANA

CamminaNatura: INFINITI ORIZZONTI APUANI: I BORGHI DI ALTAGNANA E PARIANA – 26.05.2019

Ritrovo: Punto di ritrovo 1: (Massa-Via Europa ore 13.30) / Punto di ritrovo 2: Altagnana ore 14.30 (per chi desidera spostarsi in auto propria)
Programma: ai piedi delle Apuane, scopriamo due borghi di crinale tra i più panoramici della Valle del Frigido, ricchi di fascino e storia. Dal centro di Massa risaliamo con mezzi pubblici fino ad Altagnana che visitamo. Raggiungiamo poi Pariana seguendo l’antico tracciato, circondati da terrazzamenti e castagneti secolari. A fine giro ci aspetta un aperitivo panoramico (facoltativo) dal Bar Silvio, con prospettive mozzafiato sul mare e sulle maestose Apuane.
Trequanda alla scoperta del suo paesaggio storico – Domenica 26 Maggio
Programma: l’itinerario inizia da Petroio, antico borgo di origine etrusca e lungo il percorso si può ammirare un paesaggio autentico ed incontaminato che ha ottenuto il riconoscimento di “Paesaggio rurale storico” e che permette una splendida vista sulla Val d’Orcia e sul Monte Amiata.
Umbria

CamminaNatura: ANELLO DI MIGLIANO – 26.05.2019 – Migliano

Programma: si tratta di un percorso ad anello, adatto anche ai principianti, purché in ottime condizioni fisiche. Il percorso si svolge su sentieri e strade sterrate in mezzo a boschi e poggi della zona, costeggiando ed attraversando in un paio di punti il torrente Fersinone, “uno dei più integri dell’intera regione Umbria, che incide con una profonda gola la valle che da lì si apre verso Marsciano ed il fiume Nestore”.
BIOWATCHING SUL MONTE BALDO, OSSERVAZIONI DI FLORA E FAUNA ALPINA – 26.05.2019
Programma: escursione all’alba in cresta al Monte Baldo con osservazioni guidate della flora e fauna alpine. Un’esaltante esperienza quando nasce il giorno, in uno degli ambienti più aspri e vivi delle Prealpi: le creste del Monte Baldo. Sarete guidati da una Guida Ambientale Escursionistica in una facile escursione attorno al Rifugio Telegrafo, che avrete raggiunto già la sera prima, per vivere anche un’indimenticabile serata in rifugio!

Pubblicità

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here