ScienzaPop, il Festival della Scienza Popolare dell’Esquilino

0
36

ScienzaPop è il Festival della Scienza Popolare dell’Esquilino. Si svolge dal 12 al 15 giugno 2019 presso la Scuola Manin-Di Donato, uno dei luoghi-simbolo dello storico quartiere multietnico di Roma. È dedicato a temi che riguardano tutti e su cui tutti pensiamo di avere un’opinione: dall’ambiente al cibo, dai vaccini all’informatica, dagli errori scientifici alle bufale.

Scienza popolare significa una discussione ricca di dati, aiutata dagli esperti ma utile alla vita di tutti i giorni, in cui ci sia spazio per approcci diversi e cambi di opinione ma senza abbandonare mai il piano della razionalità.

ScienzaPop è organizzato dall’Associazione Genitori “Di Donato”, all’interno della quale è nato un “comitato organizzatore” composto da persone di buona volontà che si occupano di ricerca scientifica, comunicazione, scuola e che vivono e animano ogni giorno il quartiere romano dell’Esquilino. Ne fanno parte Carla AnconaSilvia Bencivelli,Eloisa CampioniFrancesca ColaioriAndrea CapocciMarco MontuoriBlasco Morozzo, Luigi MuzziLorenzo TeodonioDaniele Varsano e un sacco di brava gente che quando ha potuto ha dato una mano. Per contattarli, basta scrivere a [email protected].

La maggior parte dei festival della scienza sono dedicati a incontri con scienziati-star o a tematiche spettacolari, suggestive ma poco comprensibili: il bosone di Higgs, le onde gravitazionali, l’acqua su Marte. Sarebbe bello promuovere anche una cultura scientifica vicina ai cittadini, che possa permettere di migliorare il modo in cui discutiamo al bar di questioni spesso molto più grandi di noi.

Per scienza popolare intendiamo proprio questo: una discussione ricca di dati, aiutata dagli esperti ma utile alla vita che facciamo tutti i giorni. Una discussione in cui ci sia spazio per disaccordi, approcci diversi, cambiamenti di opinione, ma senza abbandonare mai il piano della razionalità.

La mentalità anti-scientifica spesso è solo una reazione contro chi urla “la scienza non è democratica!”. Molte persone si sono convinte che gli scienziati censurino le voci scomode o che la scienza non ammetta i suoi errori. Mostrare la scienza mentre discute significa mostra una scienza meno altezzosa e più aperta.

La scuola “Di Donato”, una sede dell’Istituto Comprensivo “Daniele Manin”, è uno dei luoghi di aggregazione più vivi dello storico rione multi-etnico della Capitale. Grazie alla collaborazione tra la scuola e l’Associazione Genitori Di Donato, è una scuola aperta quasi 24 ore al giorno. Ospita laboratori didattici, attività sportive per bambini, ragazzi e adulti, spettacoli teatrali, corsi di musica, arte, danza, lingue straniere e italiano per stranieri, una sartoria sociale, la redazione del giornale del quartiere, il Coro di Piazza Vittorio, gruppi di danze popolari, mercatini periodici.

Dove

Gli incontri e i laboratori si terranno presso la Scuola Manin-Di Donato
via Nino Bixio 83-85 (Rione Esquilino, Roma)
In metro: A (fermata Manzoni), B (fermata Cavour) e C (fermata S. Giovanni).
In bus e tram: linee 3, 8, 51, 360, 590

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here