“Imposizione dei dazi USA , Adinolfi: Il Made in Italy va difeso a spada tratta”

0
27

“Il Made in Italy va difeso a spada tratta. Che sia il pecorino romano, inserito nella black-list, o l’olio extravergine d’oliva, al momento salvo. L’Italia rischia di pagare ancora una volta il prezzo più caro con l’imposizione dei dazi USA che dovrebbero scattare dal 18 ottobre. Non è giusto che una disputa aerospaziale si traduca in una guerra commerciale che coinvolge Usa ed Europa con ripercussioni, come dicevo, molto gravi soprattutto sulle esportazioni agroalimentare Made in Italy. 

Ci impegneremo, come M5S, ad aprire un trattativa a livello comunicatorio per trovare una soluzione prima che sia troppo tardi per il Made in Italy come per tutte le eccellenze agroalimentari europee”. Con questa nota, l’europarlamentare M5S, Isabella Adinolfi, interviene sull’imposizione dei dazi USA sull’export agroalimentare europeo.

“E’ una decisione, quella USA, che rischia di mettere in crisi l’intera Politica Agricola Comunitaria e di far perdere alle nostre eccellenze intere fette di mercato – conclude Isabella Adinolfi – Noi siamo pronti a sederci ai tavoli comunitari per scongiurare una guerra commerciale che gioverebbe a nessuno, USA inclusa”.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here