Rubrica Economia e Finanza/ Banche online : quanto sono sicure?

0
9

Nonostante siano passati anni dalla nascita delle prime banche on line, prima ancora telefoniche, spesso mi sento ancora porre questa domanda? Già, perchè in fondo siamo tutti ancora un pò convinti che la filiale bancaria con sportello fisico sotto casa sia più sicura!

Ma dove vanno a finire i nostri soldi sia nelle banche tradizionali che in quelle online?

La dematerializzazione del contante, sempre più marcata negli ultimi venti anni, fa si che i saldi dei nostri conti correnti siano semplicemente dei numeri in continuo aggiornamento, dettati da transazioni in entrata ed in uscita.

Se sommassimo tutti i saldi dei conti correnti e volessimo trasformarli tutti in contanti, verremmo a sapere che la moneta in circolazione non basta. Si calcola che la moneta circolante copra solo il 30% di quanta valuta effettivamente circola nelle transazioni finanziarie.

Detto questo è evidente che non fa alcuna differenza se il saldo del mio conto corrente lo visualizzo attraverso una app, al monitor del mio PC o in presenza di un operatore. Inoltre le banche online non hanno filiali, ma certamente hanno una sede fisica, in genere la direzione generale e gli uffici operativi. Hanno uno statuto societario identico alle banche tradizionali, sono sottoposte agli stessi controlli da parte degli organi di vigilanza.

Se la vogliamo dire tutta, negli ultimi 10 anni abbiamo assistito al collasso di diverse istituzioni bancarie, ultima in ordine di cronaca la Banca Popolare di Bari, ed erano tutte banche tradizionali con tanto di sportelli fisici sul territorio.

La vera differenza sostanziale è nei costi. Il motivo è semplice, la banca online ha costi di struttura di gran lunga minori rispetto ad una banca tradizionale ( dipendenti, locazioni per uffici, informatizzazione, ecc. ) E’ bene sapere che i costi vengono ovviamente girati ai clienti con commissioni e spese di servizio più alte. L’esempio più marcato che ho potuto vedere negli ultimi tempi sono le commissioni per un bonifico effettuato allo sportello: da 7,00 euro fino alla folle cifra di 14,00 euro per un normale bonifico, contro una spesa che va da 0 a 2,50 euro per operazioni di bonifico eseguite online.

Possiamo affermare che le banche online sono più convenienti delle banche tradizionali per costi ridotti, semplicità e flessibilità. Ma nello scegliere un conto corrente bisogna fare attenzione e valutare bene le proprie esigenze, non sempre un conto online è la soluzione a tutto.

Francesco Potito
[email protected]
linkedin.com/in/francesco-paolo-potito-761523197