Montalcino/ La terra del ‘Brunello’ vale circa due miliardi

0
13

Non solo un prodotto della terra di alta qualità, ma anche un investimento su cifre esorbitanti. Sotto un tesoro fatto di terra e di vigna pregiatissima, stimabile in oltre 2 miliardi di euro, a Montalcino, ne riposa uno liquido altrettanto prezioso, in forma di vino, il cui valore finale è calcolabile in 1,2 miliardi di euro, il triplo rispetto alla “materia prima”. Nella terra del Brunello di Montalcino, per un ettaro di vigna si parte ormai da 1 milione di euro, secondo stime ampiamente accreditate. Il Brunello di Montalcino, ad oggi vale oltre 400 milioni di euro; ma il valore è destinato a triplicare, arrivando appunto alla cifra enorme di 1,2 miliardi di euro. 

Un dato che si accompagna ad una rivalutazione dei vigneti, che, come stimato da WineNews, in 50 anni ha toccato il +4.500%. Per un valore fondiario degli ettari a Brunello di Montalcino, appena 2.100, dal 1997, che, nel complesso, è stimabile in oltre 2 miliardi di euro.