Scienza/ Rinviata di due anni la missione su Marte

0
6

C’è anche il rinvio dello sbarco europeo su Marte con la missione ExoMars tra le conseguenze indirette della pandemia del coronavirus, Sars-CoV-2. L’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e la russa Roscosmos, che organizzano la missione, hanno infatti deciso un rinvio di due anni, al settembre 2022, del lancio di ExoMars, previsto inizialmente nel luglio 2020.
Complicazioni negli spostamenti dei tecnici per l’emergenza coronavirus e il bisogno di completare le verifiche tecnologiche e operative, necessarie a garantire le condizioni di sbarco e funzionamento su Marte, sono le ragioni della scelta.