Francia/ Il 28 giugno turno di ballottaggio ‘con mascherina obbligatoria’

0
8

Una decisione sicuramente contestata. Per il 2/o turno delle elezioni dei sindaci che scatenarono feroci polemiche il 15 marzo – per la decisione di Emmanuel Macron di farle svolgere comunque a sole 48 ore dal lockdown – la Francia ha deciso di andare alle urne il 28 giugno, con “mascherina obbligatoria”.
Edouard Philippe, che ha superato l’opposizione di buona parte delle forze politiche che avrebbe preferito un rinvio a gennaio 2021, ha dichiarato che la decisione è “reversibile” nel caso di peggioramento dell’epidemia.