Coronavirus/ Decine di casi di ‘variante inglese’ in Puglia e Abruzzo

0
9

Si espande a macchia d’olio il contagio della cosiddetta ‘variante inglese’ in Italia. L’indagine genomica effettuata presso l’istituto zooprofilattico di Putignano (Bari) ha confermato la presenza della variante inglese nelle venti persone colpite dal Covid a Carmiano (Lecce) a fine dicembre.

Diverse decine di casi di Covid-19 dovuti a sospette varianti del coronavirus sono state accertate in Abruzzo. Sui campioni, inviati all’Istituto Superiore di Sanità, sono in corso accertamenti. Alcuni dei casi in questione sarebbero compatibili con la cosiddetta variante inglese.