Cucina e dintorni/ C’è sempre voglia di ‘Italian style’

0
77

Qualità, eleganza e gusto: la ricetta, in sintesi, dello stile italiano che da sempre detta legge nel mondo in vari comparti a partire dalla moda, ma non solo. La crisi economica fa sentire il suo peso e le incertezze sul futuro, a causa della pandemia che sembra non voler terminare, frenano la ripresa; ciononostante le eccellenze italiane restano tali e continuano ad essere ampiamente apprezzate nel mondo.

I vini nazionali si affermano nelle aste prestigiose, raggiungendo quotazioni stellari, inferiori solo a quelle del ‘top del top’ rappresentato dai francesi, soprattutto grazie ai grandi classici di sempre, mentre le migliori magioni e bellissime tenute, con tanto di vitigni, sono oramai nelle disponibilità di esponenti del mondo dello spettacolo, soprattutto statunitensi, che vi dimorano anche per lunghi periodi (Sting prima della pandemia si divideva tra l’Inghilterra e la Toscana e George Clooney adora la sua villa italiana).

La regola aurea vale anche in cucina e i nostri chef migliori collezionano stelle ed accumulano ristoranti, essendo oramai presenti in tutti i continenti. Questa voglia di ‘Italian style’ va coltivata e tenuta in conto soprattutto pensando a quando si tornerà alla normalità: sarà un passaggio epocale e ci sono tutti i presupposti affinché la cucina e la tradizione tricolore lo vivano appieno e nel migliore dei modi.

LA RICETTA DELLA SETTIMANA. Pennette e zucchine con crema di ricotta. Pulire le zucchine, togliere le estremità e realizzare delle rondelle, unirle in una casseruola dopo aver fatto appassire la cipolla nell’olio, salare e far cuocere a contenitore coperto. Cuocere al dente le pennette e unirle al condimento di zucchine, aggiungere formaggio e ricotta stemperata con acqua di cottura e pepe macinato e girare. Servire in tavola dopo aver ulteriormente condito con trito di prezzemolo.

*giornalista appassionato di cucina