Cronaca nazionale/ Si barrica in casa e minaccia di uccidere i figlioletti, arrestato dai carabinieri

0
33

E’ stata una notte di terrore ad Ardea (Roma), sul litorale laziale: un uomo di 43 anni, agli arresti domiciliari, si è infatti barricato in casa, minacciando di uccidere a coltellate i suoi due figli, un bambino di due anni e una bambina di due mesi. Al termine di delicate e complicate trattative con i carabinieri, l’uomo è stato arrestato.

A dare l’allarme è stata la compagna dell’uomo, che l’aveva costretta ad uscire di casa, barricandosi all’interno.

Pubblicità

Al termine delle trattative ha aperto la porta e si è consegnato ai carabinieri che lo hanno arrestato per sequestro di persona, minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Rimasti illesi i bambini.

foto di repertorio

Pubblicità