Velletri/ Operaio 45enne morto folgorato dopo aver urtato i cavi dell’alta tensione

0
17

Ennesima dolorosa morte sul lavoro. Tragedia a Velletri, Comune dei Castelli Romani, dove un operaio di quarantacinque anni originario di Terracina è morto folgorato dopo aver urtato i cavi dell’alta tensione, mentre stava lavorando su un intervento.

Il braccio meccanico avrebbe toccato i cavi provocando una scossa che si è rivelata fatale e lo ha ucciso sul colpo.

Pubblicità

I colleghi che hanno assistito alla scena hanno chiamato il Numero Unico delle Emergenze 112 e segnalato l’accaduto, chiedendo l’intervento urgente di un’ambulanza.

Sul posto in breve tempo è intervenuto il personale sanitario, i paramedici purtroppo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, sopraggiunto probabilmente a causa di un arresto cardiaco. Presenti per gli accertamenti del caso gli agenti della Polizia di Stato.

foto di repertorio

Pubblicità