Cronaca nazionale/ Uomo avverte un malore e muore in casa, la moglie e il figlio infermi muoiono d’inedia

0
7

Una storia terribile e resta la domanda su come possa essere accaduta. Il medico legale ha chiarito il giallo che da mesi stava angosciando Macerata. È stato un malore fatale ad un uomo a scatenare, involontariamente, la morte della moglie e del figlio, che sarebbero deceduti a causa della fame.

Una storia di isolamento e solitudine, quindi. L’ 80enne viveva nella villetta condivisa con moglie e figlio. Col tempo la famiglia si era chiusa in un isolamento che l’aveva allontanata anche dai parenti.

Pubblicità

A settembre dello scorso anno, una sorella della moglie dell’uomo, che vive a Milano, dopo aver cercato per settimane di parlare alla donna aveva segnalato la sua scomparsa. Così nella villa di borgo Santa Croce erano stati trovati i tre corpi, senza vita, in avanzato stato di decomposizione.

Ora l’esito degli accertamenti medico legali. Per la moglie e il figlio non ci sono tracce di lesioni o sostanze tossiche, così l’ipotesi è che siano morti di inedia, rimasti senza l’unico che si prendeva cura di loro.

Foto di repertorio

Pubblicità