Comune di Monza: Concorso Bibliotecario

0
97

lL Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione con contratto di formazione e lavoro della durata di 24 mesi di 2 figure di Specialista Bibliotecario/a con assegnazione al Servizio Sistemi Bibliotecari.

Requisiti

  • possesso di une dei seguenti titoli di studio:
    • laurea classe DM 270/04: Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali, Beni culturali, Lettere, Lingue e culture moderne, Mediazione linguistica, Scienze della comunicazione, Storia, Filosofia, Geografia;
    • lauree magistrali classe DM 270/04: Conservazione dei beni architettonici e ambientali, Conservazione e restauro dei beni culturali, Archivistica e biblioteconomia, Filologia moderna, Filologia, letterature e storia dell’antichità, Informazione e sistemi editoriali, Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia, Lingue e letterature moderne europee e americane, Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale, Linguistica, Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, Scienze filosofiche, Scienze geografiche, Scienze storiche, Teorie della comunicazione, Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education;
    • laurea magistrale a ciclo unico LMR-02 in Conservazione e restauro dei beni culturali;
  • età compresa tra i 18 e i 32 anni all’atto di stipula del contratto di formazione e lavoro;
  • idoneità fisica.

Prove d’esame

Le selezioni avverranno tramite esami. Sono previste le seguenti prove:

  • prova scritta: stesura di un elaborato (tema o domande a risposta aperta o domande a risposta multipla e chiusa) sulle materie indicate nel bando;
  • seconda prova scritta: stesura di un elaborato tecnico, atto e/o provvedimento amministrativo, relativo alle materie della prima prova scritta;
  • prova orale: colloquio finalizzato ad accertare le competenze dei candidati. Verterà sulle materie delle prove scritte e sulla capacità di problematizzare ed elaborare soluzioni mediante la discussione di situazioni concrete, l’analisi e la definizione degli interventi. Durante la prova orale verranno inoltre accertate le conoscenze informatiche e della lingua inglese.

Nel caso in cui le domande risultassero superiori alle 50 unità, le prove saranno precedute da una preselezione che consisterà nella somministrazione di un test a risposta chiusa multipla su argomenti delle prove d’esame, cultura generale, soluzione di problemi di tipo logico, deduttivo, numerico.

Bando

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here