Ciclo di seminari 2020: Dogana, Imprese e Professionisti per lo sviluppo dell’economia e della società

0
6

La Direzione Interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata dell’Agenzia, nell’ambito dei consolidati rapporti istituzionali con Confindustria Bari-BAT, Confcommercio Bari, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bari e Consiglio Spedizionieri doganali di Puglia, Molise e Basilicata, promuove per l’anno 2020 un ciclo di seminari in materia doganale denominato Dogana, Imprese e professionisti per lo sviluppo dell’economia e della società. L’iniziativa trae origine dalla convinzione che la piena conoscenza della normativa doganale e l’acquisizione, da parte degli operatori economici, di adeguate competenze per il corretto utilizzo delle semplificazioni e agevolazioni doganali potrebbe contribuire non poco allo sviluppo dell’economia locale e affermarla protagonista del global supplychain trade. Ciascuno dei quattro seminari sarà dedicato a un particolare aspetto della normativa doganale: la classificazione delle merci, la corretta attribuzione dell’origine doganale, il valore doganale, le semplificazioni e agevolazioni previste dal nuovo codice doganale unionale. Il primo seminario, dal titolo Conoscere la tariffa doganale per classificare correttamente le merci, si terrà a Bari il 5 marzo 2020. Sono previsti interventi del Direttore Interregionale Marco Cutaia e del Responsabile della Sezione Verifiche e Antifrode dell’Ufficio delle dogane di Bari Tommaso Marco Musio, che si soffermeranno sulle competenze doganali per l’impresa e il commercio e sulle regole per l’interpretazione della nomenclatura combinata. Il Vice Presidente del Consiglio Nazionale Spedizionieri Doganali, Enrico Perticone, esporrà le proprie considerazioni sulla TARIC mentre Chiara Stella Antonicelli, in rappresentanza dell’Ordine Dottori commercialisti ed esperti contabili di Bari, approfondirà gli aspetti connessi agli scambi import/esport. Seguirà la sezione dedicata al dibattito e ai quesiti da rivolgere ai relatori. E’ possibile partecipare all’evento inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica della segreteria organizzativa: [email protected]