Coronavirus, il virologo Silvestri: “la seconda ondata arriverà prima del vaccino”

0
54

Sono tanti i vaccini anti-Covid in preparazione, ma Guido Silvestri, il virologo di origine italiana, oggi capo dipartimento di Patologia all’Università Emory di Atlanta dice: “non credo potremo contare su di loro per contrastare una eventuale seconda ondata di Coronavirus nel dicembre/gennaio 2020-2021″.

Per questo, bisogna puntare “sugli anticorpi monoclonali capaci di neutralizzare Sars-CoV-2 e sul plasma dei soggetti convalescenti”. Secondo Silvestri, “la situazione in Italia rimane buona” e sui motivi: “Stagionalità, distanziamento sociale, interventi di prevenzione mirata, immunità naturale, ma sarà importante continuare ad analizzare e capire cosa sta succedendo, perché se la R0, l’indice di trasmissione per Sars-CoV-2 in Italia (ed in Europa) rimane inferiore a 1 senza lockdown è una notizia bella ed importante per tutti”.