Andria/ Libri di testo A.S. 2021-2022: consegna giustificativi di spesa dal 1° ottobre al 30 novembre

0
5

Dal Comune di Andria riceviamo e pubblichiamo

Il Dirigente del Settore “Servizi Sociali, Demografici, Educativi” – Servizi Educativi rende noto che, al fine della istruttoria propedeutica alla concessione del contributo “Libri di testo a.s. 2021/2022” gli utenti che hanno presentato l’istanza per la concessione del beneficio tramite il portale “Studioinpuglia” della Regione Puglia per la “Fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici per l’a.s. 2021/2022” e/o “Azione Straordinaria per la fornitura libri di testo e/o sussidi didattici per l’a.s. 2021/2022”, dovranno consegnare all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Andria, a partire dal 01 ottobre 2021 e sino al 30 novembre 2021, la seguente documentazione:

Pubblicità

– Dichiarazione della spesa sostenuta con relativa trasmissione dei giustificativi di spesa, debitamente compilata e sottoscritta dal richiedente il beneficio, di cui all’istanza scaricata dal sito della Regione Puglia “Studioinpuglia”;

(Il modello è scaricabile dal sito del Comune di Andria, www.comune.andria.bt.it – Servizi on line: Contributo:“Fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo e/o sussidi didattici a.s. 2021/22” (Art. 27 della Legge n. 448/98 – D. Lgs. 63/2017) – Dichiarazione della spesa sostenuta e trasmissione dei relativi giustificativi);

– Fotocopia della documentazione fiscalmente valida (giustificativi di spesa), attestante la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo e/o sussidi didattici (fatture, scontrini ecc);

(Gli originali dei documenti fiscali (scontrini, fatture, ecc.) devono essere obbligatoriamente conservati dal richiedente per 5 anni);

N.B.: Sarà considerata spesa ammissibile, ai fini del contributo, anche quella relativa all’acquisto di libri di testo usati, purché l’acquisto sia stato completato attraverso le librerie ovvero i canali online specializzati. Non sarà ammessa documentazione di spesa relativa alla compravendita di libri usati tra privati.

– Fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;

– Fotocopia Istanza di candidatura Libri di Testo a.s 2021/2022 e/o Azione Straordinaria per la fornitura libri di testo scaricata dal Portale “Studioinpuglia” della Regione Puglia;

Si precisa che

• In caso di inserimento sul sito “studioinpuglia” di dati che presentino delle irregolarità formali (errore nella digitazione dei dati, ecc.) è necessario allegare una dichiarazione a firma del richiedente il beneficio attestante i dati corretti;

• In caso di trasferimento dello studente ad una scuola diversa da quella indicata nella istanza presentata sul sito “studioinpuglia”, è necessario allegare una dichiarazione a firma del richiedente il beneficio, attestante il trasferimento dello studente presso un altro Istituto Scolastico.

La documentazione dovrà essere consegnata al Comune di Andria, in una delle seguenti modalità:

– on_line, con trasmissione della documentazione tramite Mail/Pec al seguente indirizzo di posta certificata: [email protected];

– cartacea: con consegna della documentazione presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Andria, sito in Piazza Umberto, I – Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12,30 e il martedì ed il giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

La mancata presentazione dei giustificativi di spesa nei termini suindicati comporterà l’esclusione dal beneficio.

Per disposizione Regionale, l’erogazione del contributo da parte dei Comuni è subordinata, oltre che alla verifica dell’effettiva spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo:

• alla verifica della residenza dello studente indicata sull’istanza;

• alla verifica della frequenza scolastica.

L’Ufficio Pubblica Istruzione, si riserva il controllo degli originali che saranno esibiti dal richiedente il beneficio, previa richiesta dell’Ufficio P.I.

Tutela della privacy

Tutti i dati personali verranno trattati nel rispetto del GDPR (Regolamento UE 2016/679) relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

Ufficio Stampa

Pubblicità