Agricoltura/Puglia ed Andria protagoniste ad Olio Capitale 2022

0
2

Dal Comune di Andria riceviamo e pubblichiamo

Puglia protagonista ad Olio Capitale 2022. Il grande ritorno in presenza dal 13 al 15 maggio al Trieste Convention Center in Porto Vecchio del Salone degli Oli Extra Vergini tipici e di qualità, dopo due anni di stop a causa della pandemia, vedrà la partecipazione delle Città dell’Olio pugliesi di Andria, Torremaggiore, Castellana Grotte, San Severo, Trinitapoli, Serracapriola, Biccari, Mattinata, Corato, Sannicandro di Bari.

Pubblicità

Grazie al contributo della Regione Puglia – Assessorato Agricoltura una vasta area di 120 mq dell’esposizione sarà dedicata agli stand istituzionali dei Comuni, ai produttori che hanno aderito, Az. Agresti e Azienda Tesoro Vincenzo di Andria.

“Per i produttori delle Città dell’Olio pugliesi Olio Capitale rappresenta una vetrina internazionale che darà prestigio e slancio alla filiera produttiva locale. Oltre al nostro olio, promuoveremo anche il nostro territorio, valorizzando le tante esperienze di successo che mettono l’extravergine al centro della propria offerta turistica. Solo così possiamo far percepire al consumatore finale la bellezza di immergersi in un incantevole paesaggio attraverso un semplice assaggio” ha dichiarato Cesareo Troia neo Coordinatore regionale delle Città dell’Olio della Puglia e Assessore alle Radici del Comune di Andria.

Nello spazio istituzionale della Regione Puglia sarà allestita una libreria che conterrà l’olio di tutti i territori olivetati pugliesi con numerose bottiglie richieste anche alle aziende di Andria che non presenzieranno direttamente.

Al grande e atteso evento hanno confermato la presenza oltre 170 aziende produttrici provenienti da Italia e Grecia mentre i buyer arriveranno da tutta Europa e dal Giappone. L’accesso alla fiera (aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19) è come sempre a pagamento – sette euro a prezzo pieno, cinque euro per chi effettuerà la pre-registrazione sul sito oliocapitale.it e per gli ingressi ridotti -, ma grazie all’accordo con gli albergatori cittadini chi pernotterà negli hotel convenzionati potrà richiedere un biglietto omaggio.

Il Responsabile Ufficio Stampa dr. Vincenzo Rutigliano

Pubblicità