Cronaca nazionale/ Segregata in casa dal suo compagno, viene liberata dalla polizia

0
91
FOTO DI REPERTORIO

E’ la casa degli orrori, ma per fortuna l’incubo per la vittima è finito.

Aveva trasformato la sua casa in un carcere per tenere segregata la compagna. La donna era costretta a vivere in un appartamento dal quale non poteva uscire, neanche per prendere una boccata d’aria: alle finestre, sbarrate, erano state tolte persino le maniglie per impedirle di affacciarsi.

L’allarme è scattato in seguito alla segnalazione dei servizi sociali di Macomer (provincia di Nuoro) e grazie all’intervento della polizia la donna è stata salvata e il compagno-carceriere arrestato.

Foto di repertorio