Online il nuovo numero di “PLUS! L’Italia che cresce” con due articoli dell’Inail

0
6

 Innovazione, sviluppo, lavoro e welfare: è online il nuovo numero della rivista multimediale del Mise e del Ministero del Lavoro “PLUS! L’Italia che cresce”, un approfondimento a 360 gradi sulle trasformazioni in atto nel Paese e sulle risorse a disposizione di aziende e famiglie, con particolare attenzione alle micro, piccole e medie imprese. Il 2020 parte con uno sguardo alla green economy e agli effetti dei nuovi modelli di sviluppo sul tessuto produttivo e sulle attività della pubblica amministrazione, con due spazi dedicati all’Inail.

Con il Bando Isi 40 milioni di euro per un’agricoltura più sostenibile. Inquinare meno e garantire la salute e la sicurezza degli imprenditori agricoli si può, grazie ai contributi che ogni anno l’Istituto mette a disposizione attraverso il Bando Isi. Il primo dei due articoli dell’Inail prende in esame tutti gli aspetti delle misure previste per incentivare l’acquisto di trattori nuovi e di attrezzature di lavoro in grado di ridurre le emissioni inquinanti e diminuire l’impatto acustico sull’ambiente, migliorando la sicurezza sul lavoro. Il Bando Isi 2019, con il quinto asse dedicato all’agricoltura, stanzia 40 milioni di euro a fondo perduto, di cui sette riservati ai giovani agricoltori, sotto i 40 anni d’età.

I contributi in favore degli imprenditori superano i 250 milioni. Oltre alle risorse dedicate all’agricoltura, il Bando Isi finanzia gli imprenditori che investono in sicurezza attraverso altri quattro assi. Il primo assegna oltre 96 milioni di euro a progetti di investimento, di cui due milioni sono riservati all’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale. Il secondo asse mette a disposizione 45 milioni di euro per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi, il terzo dispone di 60 milioni per la bonifica da materiali contenenti amianto, mentre il quarto destina 10 milioni di euro alle micro e piccole imprese dei settori della fabbricazione dei mobili e della pesca.

L’assicurazione contro gli infortuni domesticie la campagna di comunicazione. Nel secondo contributo editoriale dell’Inail sono illustrati i miglioramenti che la Legge di Bilancio 2019 ha introdotto per la polizza assicurativa contri gli infortuni domestici e la campagna di prevenzione #perunavoltapensoame, che ha messo in guardia le casalinghe rispetto ai rischi presenti nelle abitazioni con la copertura di un ampio ventaglio di media per tutto il mese di gennaio.

Sul sito Incentivi.gov le informazioni sui contributi pubblici disponibili. Il magazine “Plus!” rientra nel progetto “incentivi.gov.it”, il portale dedicato alle opportunità di finanziamento riservate a imprese, startup e cittadini. Il sito, infatti, fornisce alle aziende tutte le informazioni utili per trovare l’incentivo più adatto alle proprie esigenze. Oltre ai due ministeri e all’Inail sono impegnati nell’iniziativa, tra gli altri: Inps, Anpal, Invitalia, Agenzia delle entrate, Cassa depositi e prestiti, Gse, Enea, Unioncamere e Sace Simest.

Schede tecniche illustrano le attività dell’Istituto. Cliccando sulla sezione “Incentivi” del portale è possibile accedere ad una serie di voci linkabili dove le aziende interessate trovano informazioni e contenuti utili. Nell’area “chi siamo”, digitando sulla voce “Inail”, è possibile leggere numerose schede tecniche di approfondimento che spiegano in modo dettagliato le aree di intervento dell’Inail.