Economia/ Il Codacons: “Un terzo delle famiglie progetta una nuova stretta sui consumi”

0
9

Una nuova stretta dei consumi delle famiglie nel 2021 sarebbe una “tragedia” per l’economia italiana, e avrebbe effetti dirompenti a cascata su Pil, commercio, industria e occupazione.
Lo afferma il Codacons, commentando con preoccupazione le previsioni di Bankitalia secondo cui un terzo delle famiglie prevede di ridurre ulteriormente i consumi nel corso del 2021.
“La crisi Covid ha già prodotto una fortissima contrazione della spesa delle famiglie nel corso del 2020, che sfiora quota -11% su base annua – spiega il presidente Carlo Rienzi – 120 miliardi di euro di consumi sono andati letteralmente in fumo, con una minore spesa per circa 4.615 euro a famiglia: se un terzo delle famiglie ridurrà ulteriormente i consumi nel corso del 2021, gli effetti sull’economia saranno tragici, e non basteranno certo le misure del Governo a salvare le sorti di commercio, industria e Pil” – conclude Rienzi.